Il Controllo di gestione

Cosa è il controllo di gestione? Come si fa il controllo di gestione negli studi tecnici o nelle società di ingegneria? Ci sono figure professionalmente dedicate e molto preparate sul tema, figure che hanno prima di tutto esperienza, perché il controllo di gestione si basa sulla capacità di pianificare e conoscere il mercato. Pianificare una commessa è un lavoro tutt’altro che banale.

In questo piccolo spazio, non ho la presunzione di dare lezioni di project management. Tuttavia, dato che il tema è sempre stato per me molto appassionante, vorrei condividere quegli aspetti del controllo di gestione che possono migliorare la nostra professionalità. Voglio condividere idee e appunti. Negli studi tecnici e nelle piccole società di ingegneria, troppo spesso si tende a trascura l’importanza della pianificazione e della corretta allocazione delle risorse.

Mi interessa fare leva sulle piccole realtà, far capire che il controllo di gestione deve essere fatto anche dallo studio con un professionista singolo. La prima cosa da fare è imparare a fare un preventivo. Per farlo correttamente si deve capire cosa è il Budget e come si calcola. Poi si deve imparare a pianificare e capire quali strumenti sono necessari. Va benissimo anche Excel.

Nel corso degli anni, grazie anche alle consulenze svolte per società di ingegneria e studi tecnici, ho costruito un’applicazione basata su un database per la gestione delle commesse.

Articoli sul controllo di gestionre

Come organizzare l’archivio digitale nel lavoro

Qual’è il modo migliore per costruire e gestire l’archivio digitale nel lavoro? Avere un archivio efficiente è vitale: può fare la differenza tra essere più…

Il preventivo per l’apertura in un muro portante

Come calcolare il budget se un cliente ti chiede il preventivo per l’apertura in un muro portante? Come valutare un intervento locale? Il preventivo deve…

Perché attuare il controllo di gestione

Quanto costa il mio lavoro? Che margini ho? Se ve lo chiedete spesso, forse troverete interessanti le considerazioni di questo articolo introduttivo, primo spero, di…