Utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000

Utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000 è possibile. Esiste una sinergia perfettamente sfruttabile tra i due software, data dal formato IFC.

Modello SAP2000
Il modello SAP2000 di un capannone in acciaio

SAP2000, così come ETABS, oltre alla ormai stragrande maggioranza dei programmi di calcolo, esportano nativamente il modello creato per l’analisi, nel formato IFC. Per chi se lo sta chiedendo, il formato IFC è quello d’interscambio dei modelli tra software BIM.
In questo breve articolo vorrei mostrarvi come utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000, per preparare velocemente una tavola di progetto.

Se volete, farvi un’idea del software Sketchup, vi rimando al post La progettazione strutturale con Sketchup.

Immaginiamo allora di affrontare la prima fasi di un progetto strutturale, quella preliminare. Il cliente chiede di dimensionare la struttura per capire quali siano i costi dell’opera. Eseguite la modellazione e l’analisi della struttura, l’obbiettivo è quello di consegnare un elaborato, chiaro e perché no, bello da vedere.
E’ possibile utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000? La risposta è si. Possiamo sfruttare l’esportazione di SAP2000 nel formato IFC, importare in Sketchup per preparare le scene e veicolare tutto verso Layout per la stampa.

Il formato IFC

Il modello di dati Industry Foundation Classes – IFC – ha lo scopo di descrivere i dati dell’edilizia e dell’industria delle costruzioni. Si tratta di un formato file neutrale e aperto che non è controllato da un singolo o da un gruppo di fornitori.
Pur essendo presente il formato IFC 4, il formato adatto allo scambio, quello cioè ritenuto “ufficiale” è l’IFC 2×3. Senza addentrarci troppo nelle caratteristiche tecniche del formato, ricordo che la specifica del modello dati IFC è disponibile, ed è stata riconosciuta e registrata dalla ISO come norma internazionale ISO 16739:2018, “Industry Foundation Classes (IFC) for data sharing in the construction and facility management industries“.
Se volete approfondire, visitate il sito internet del BuildingSmart italy

L’esportazione da SAP2000

Per utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000, ho prima rovistato nell’archivio prendendo il modello di un capannone in acciaio. Poi ho aperto SAP, (versione 21) e ho esportato in IFC con le opzioni visibili in figura:

Utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000 - 190723-SAP2000-01.png
Figura 1 – Esportazione del modello in formato IFC.

L’operazione è immediata. Alla fine del processo, SAP mi chiede di controllare il file Log che ha generato. Niente di preoccupante, c’è l’avvertimento che un elemento frame fittizio, ovvero un frame senza sezione (none per SAP), non è stato esportato.

L’importazione in Sketchup

Ho aperto Sketchup con un template “architettonico semplice”, con le unità di misura in metri, perchè il modello SAP era stato realizzato in kN e metri.
Dal menu file ho cliccato sul comando importa, scegliendo il formato IFC.

190723-SKETCHUP-01
Figura 2 – Importazione del file IFC in Sketchup.

e quindi ho visto comparire il modello riportato nella figura che segue.

Utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000 - 190723-SKETCHUP-02
Figura 3 – Modello di un capannone importato da SAP2000 in Sketchup.

Verifichiamo “come” Sketchup ha tradotto le informazioni lette nel file IFC, o meglio, controlliamo la qualità dell’importazione. Mi chiedo: con quale tipo di elementi ci troviamo a lavorare? Posso editarli facilmente?

190723-SKETCHUP-03
Figura 4 – Ingrandimento e dettaglio della definizione degli elementi

Cliccando sul modello, passando alla scheda “strutture” di Sketchup è possibile indagare sulla composizione gerarchica del modello. si nota che il questo viene definito come una serie di componenti annidati, fino ad arrivare ai singoli elementi.

Utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000 - 190723-SKETCHUP-05
Figura 5 – Vista della finestra struttura
190723-SKETCHUP-06
Figura 6 – Ricerca dei componenti annidati, fino all’elemento base

Ingrandendo ancora, focalizzando l’attenzione su una colonna e attivando la visualizzazione delle linee nascoste, si nota sulla superficie una divisione dei poligoni non ottimizzata. Tutte le superfici sono divise in triangoli. Si nota attivando la spunta “geometrie nascoste” dal menù visualizza.

Utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000 - 190723-SKETCHUP-08
Figura 7 – Opzione di visualizzazione dell linee nascoste
190723-SKETCHUP-10
Figura 8

Selezionando lo strumento spingi/tira, si vede l’impossibilità di modificare l’elemento, senza prima fare pulizia delle linee in eccesso.
Il passo successivo è stato quello di provare a ripulire le superfici; l’operazione si fa agevolmente con gli strumenti di Sketchup.

190723-SKETCHUP-11
Figura 9 – Elemento con le superfici della sezione ripulite

Prepariamo il modello importato, come se fosse un qualsiasi modello costruito all’interno di Sketchup, per riportarlo su carta con le consuete operazioni: con la creazione di scene e stili. Possiamo decidere di attivare o meno le ombre o la nebbia, se vogliamo aggiungere maggiore effetto.
In questa prova ho scelto di velocizzare più possibile la creazione della tavola, scegliendo uno stile che permettesse agli elementi di prendere il colore direttamente dal layer. Così non ho dovuto modificare il materiale ad ogni singolo elemento del modello perché ci avrei messo molti minuti in più.

Dentro Layout

Una volta aperto Layout non ho fatto altro che scegliere un mio template per le tavole A1, completo di cartiglio, inserire le scene impaginandole a mio gusto e inserire le quote principali. Volendo, posso inserire tutte le indicazioni che ritengo necessarie, come le fondamentali indicazioni dei materiali.

Il risultato dell’esempio è nella figura che segue.

Utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000 - 190723-LAYOUT-01
Figura 10 – Tavola finale preparata in Layout.

Niente male per una decina di minuti di lavoro, no?

Conclusioni

Una delle applicazioni che ritengo più interessanti è la possibilità di utilizzare Sketchup e Layout con SAP2000. In effetti, con pochi passaggi si riesce a preparare una tavola e renderla funzionalmente accattivante.
La stessa cosa possiamo farla con gli altri software di calcolo. Ormai tutti hanno la possibilità di esportare in formato IFC.

Peccato che il modello importato in Sketchup abbia qualche difetto: le facce vengono divise in poligoni triangolari. E’ noto che Sketchup, non essendo un software BIM, ha problemi con l’importazione e l’esportazione di modelli in formato IFC.
Mi sono chiesto se con il modello importato avrei potuto continuare la modellazione e imbastire i successivi dettagli.

La risposta a mio avviso è no. Le colonne, per esempio risultano si “componenti”, ma tutti diversi tra loro. Se diversamente, Sketchup avesse importato un unico componente per l’elemento frame con stessa sezione e lunghezza, allora avremmo aggiornando tutto in pochi secondi. Idem per gli altri elementi.
Vista la velocità con cui si modella con Sketchup, conviene ripartire da zero o quasi. Penso che il futuro però ci riserverà qualche sorpresa positiva.

Tornando allo scopo di questo articolo, direi che in pochi minuti si è riusciti a “mettere in tavola” un progetto uscito direttamente dal software di calcolo.
Secondo me è un buon modo per utilizzare Sketchup nella progettazione strutturale.

Voi che ne pensate? Se siete interessati ad approfondire le procedure con tutorial o altri esempi, fatemi sapere. Sarò felice di ascoltare le vostre indicazioni.

Please follow and like us:
error
Massimiliano Pratelli

Massimiliano Pratelli

Ciao! Sono Massimiliano Pratelli e sono un ingegnere civile specializzato in strutture, da sempre libero professionista. Mi piace scrivere e condividere conoscenza su software e metodologie di lavoro.

Read Previous

La progettazione strutturale con Sketchup

Read Next

Perché attuare il controllo di gestione

3
Lascia un commento, dicci cosa pensi

avatar
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Massimiliano Pratelli Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: